Cultura varia, Geografia e ambiente

DURATA DEI MESI CALCOLATE SULLE NOCCHE DELLA MANO

I mesi del calendario gregoriano sono:

 

I giorni di ciascun mese sono identificati da una numerazione progressiva, a partire da 1. Così ad esempio il primo giorno dell’anno è il 1º gennaio, mentre l’ultimo è il 31 dicembre.

 

COME CALCOLARE   LA DURATA DEI MESI CON LE NOCCHE DELLA MANO

 

Mano_con_mesi.1000

Schema dei mesi sulle nocche della mano

 

Si utilizza  l’alternanza tra le nocche della mano e gli avvallamenti fra di esse.

Le nocche indicheranno i mesi lunghi, gli avvallamenti i mesi corti.

Partendo da una nocca laterale si batte “gennaio”; l’avvallamento adiacente indica “febbraio”; la nocca successiva indica “marzo” e così via fino a “luglio” (ultima nocca). A questo punto bisogna ricominciare dalla prima nocca (e non tornare indietro) battendovi “agosto” e poi “settembre” nell’avvallamento proseguendo fino a “dicembre”.

 

Con i tasti del pianoforte

 

Esiste anche una relazione tra la successione dei mesi da “gennaio” a “dicembre” e i tasti del pianofortedalla nota “fa” alla nota “mi”: i tasti bianchi corrispondono ai mesi di 31 giorni, i tasti neri a quelli di durata inferiore.

 

Utilizzo  di  questa filastrocca:

 

Trenta dì conta novembre

con april, giugno e settembre

di ventotto ce n’è uno

tutti gli altri ne han trentuno.

 

La cui variante più moderna è:

 

Trenta giorni ha novembre

con april, giugno e settembre

di ventotto ce n’è uno

tutti gli altri ne han trentuno.

 

 

1 pensiero su “DURATA DEI MESI CALCOLATE SULLE NOCCHE DELLA MANO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...